Moleskine: dalla carta al digitale

 

Un ponte tra passato e futuro, tradizione e tecnologia. È il nuovo progetto firmato da Giulio Iacchetti per Moleskine, in grado digitalizzare note e schizzi creati su carta. Tutto con un semplice click sull’icona della busta, sul margine destro della pagina. Per farlo è necessario il set interattivo Smart Writing, composto da un tablet di carta, una penna intelligente e app che  insieme trasformano le pagine del diario in file digitali pronti da editare e condividere tramite smartphone, tablet o laptop.

Smart Writing è l’ultima evoluzione dello storico taccuino da viaggio tascabile, icona che per anni ha custodito appunti, storie e suggestioni di artisti e scrittori famosi. L’estetica è quella di sempre: un semplice rettangolo nero dagli angoli arrotondati e dalla copertina circondata da un elastico.

Per mostrare al meglio le numerose funzionalità del Set, Moleskine si affida al linguaggio audiovisivo, creando un dettagliato video tutorial.

Il tablet di nuova generazione, presentato in occasione del Fuorisalone, verrà usato da reporter che tracceranno mappe, infografiche, note e testi riguardanti la Milano Design Week e che verranno poi condivisi e mostrati allo Smart Writing Centre allestito a BASE Milano, Zona Tortona dove sarà anche possibile testare il Paper Tablet di persona. Per partecipare ai workshop dedicati alla scrittura e al visual note-taking, fra analogico e digitale, basta iscriversi sul sito www.smartnotes.eventbrite.it

Comments are closed.