MDFF a Shanghai

Dopo il grande successo e l’entusiasmo che ha accompagnato la quinta edizione del Festival a Milano, ora MDFF è in partenza per una nuova tappa internazionale: Shanghai! Continuando a farsi promotore all’estero della cultura italiana del progetto, dal 18 al 19 novembre 2017, MDFF porta in Cina il suo linguaggio, sempre rivolto a un pubblico trasversale.

L’Istituto Italiano di Cultura di Shanghai ha scelto MDFF nell’ambito del piano di promozione “Vivere all’Italiana” ideato e sviluppato dalla Farnesina insieme al Ministero dei Beni Culturali e del Turismo e a quello dell’Istruzione e incentrato su aree strategiche tra cui arte contemporanea, cinema, archeologia, design, enogastronomia, turismo. Per la rassegna che sarà proiettata allo Jing’an District Culture Center, MDFF ha selezionato film d’autore, come di registi esordienti, incentrati su alcune personalità e aziende del design italiano sotto il titolo “Italian Design. A Lifestyle”. Trasmettere il valore e il racconto del progetto e dei suoi attori è un obiettivo centrale di MDFF che da sempre dedica spazio alle produzioni italiane del settore promuovendole dentro e fuori i confini nazionali.

L’iniziativa anticipa l’evento clou che vede la creatività e l’imprenditoria italiana protagoniste a Shanghai: il Salone del Mobile.Milano dal 23 al 25 novembre 2017 al Sec-Shanghai Exhibition Center. Il Salone del Mobile Milano.Shanghai, che ha debuttato l’anno scorso, è una manifestazione molto attesa in Cina, dove il design made in Italy è sempre più apprezzato.

Ecco il programma di MDFF:

Sabato 18 Novembre, Ore 14

DeLightFul, Matteo Garrone, Italy 2017, 9’20”
Amare Gio Ponti, Francesca Molteni, Italy 2015, 35’
Volevo essere Walt Disney, Francesca Molteni, Italy 2016, 35’
Fare Luce, Gianluca Vassallo, Italy 2017, 15’
Maddalena!, Valeria Parisi, Italy 2017, 28’36”

Domenica 19 Novembre, Ore 14

DeLightFul, Matteo Garrone, Italy 2017, 9’20”
Gli orti sui tetti /The Flying Gardners, Giacomo Boeri, Matteo Grimaldi, Italy 2016, 9’02”
Kostantin Grcic. Design is Work, Jereon Wetzel, Germany 2017, 53’30”
Fornasetti: tema e variazione, Michela Moro, Italy 2016, 41’

Comments are closed.