I panel discussion del MDFF 2016: non solo film al festival!

© Gaetano Giambusso

Per studenti, professionisti o semplici amatori. I panel discussion del Milano Design Film Festival 2016 puntano a coinvolgere il pubblico con occasioni di apprendimento, approfondimento e di dibattito. Uno sguardo sulle tecniche dell’audiovisivo attraverso la testimonianza di esperti e nuovi temi di ricerca progettuale.
E un importante lancio: la nuova piattaforma di e-learning Milano Design Lab per video interattivi ed educativi.

QUI IL PROGRAMMA:
SALA 200 Anteo spazioCinema
Venerdì 7 Ottobre ore 10:00-13:00
Panel Discussion #1 DESIGN THROUGH VIDEO – TENDENZE CREATIVITA’ MEDIA
Esperti di discipline diverse a confronto riflettono sul valore e il potenziale del video nella comunicazione, dalla pubblicità ai documentari d’impresa. Traccia un percorso tra le tendenze Francesco Morace, sociologo e saggista, presidente Future Concept Lab. Tra gli ospiti ed esperti di Media, il giornalista e imprenditore Guido Bagatta, l’amministratore Delegato Mediamond Davide Mondo. Importanti le testimonianze su creatività e produzione della fondatrice di H+ Daniela Cattaneo, il creative director dell’agenzia Pomo Marco Cendron, il designer imprenditore Barnaba Fornasetti con il responsabile marketing Giovanni Gennar, il fondatore AVR London Joseph Robson, il designer Matteo Ragni, la regista e fondatrice di Muse Factory of Projects Francesca Molteni e il video-maker Keiichi Matsuda. Modera Barbara Sgarzi, giornalista, docente di Social Media all’università Sissa, Trieste.

Sala 50 Anteo spazioCinema
Venerdì 7 Ottobre ore 11:00 – 13:00
Panel Discussion #2 L’ANARCHITETTO E IL CINEMA
I film di Gordon Matta-Clark (Bingo/Ninths, USA 1974, 9’40”; Splitting, USA 1974, 10’50”; Conical Intersect, USA 1975, 18’40”; City Slivers, USA 1976, 15’) saranno commentati dopo la proiezione da Davide Giannella, curatore della sezione speciale del MDFF 2016 Filter, l’architetto Gianni Pettena e Marco Scotini, direttore del Dipartimento di Arti Visive e Studi Curatoriali di NABA (Nuova Accademia di Belle Arti di Milano).

Sala 200 Anteo spazioCinema
Venerdì 7 Ottobre ore 14:30 – 16:00
Panel Discussion #3 DESIGN THROUGH AWARENESS
Il progetto d’architettura e di design posso avere un forte impatto sulla vita delle persone. Soprattutto in Paesi in via di sviluppo perché, oltre a provvedere alle primarie necessità abitative o di cura e formazione, possono favorire processi di rinascita economica e sociale, portando prosperità alle comunità locali. Ne discutono, Stefano Cardini, Icon Design editorial staff, Alberto Canetta dell’Associazione onlus Il Nodo, Daniela Fantini, presidente e amministratore delegato di Fantini, la fashion designer Ilaria Venturini Fendi, designer e fondatrice di Carmina Campus, Giulio Iacchetti, designer and founder of Internoitaliano, Vincenzo Linarello, chairman Cangiari, Caterina Micolano, fondatrice di Sociallymadeinitaly e Patrizia Scarzella, vicepresidente DComeDesign Association, architetto e giornalista, che segue progetti di design sociale in Asia e Africa. Moderatora Silvia Robertazzi, direttrice e cofondatrice del Milano Design Film Festival.

Sala 100, Anteo spazioCinema
Venerdì 7 Ottobre ore 14.30 – 15.30
Panel Discussion #4 GLI ORTI SUI TETTI 
ROOFmatters, l’agenzia milanese fondata dalle architette olandesi Inge de Boer e Denise Houx, promuove un’azione interdisciplinare – economica, progettuale e sociale – volta alla valorizzazione dell’area dei tetti urbani, spazio dimenticato della città. I tetti sono una “quinta facciata” da progettare, un luogo per incentivare le relazioni, un possibile spazio pubblico e uno strumento per la sostenibilità energetica. Di questi temi Inge de Boer e Denise Houx parleranno durante il workshop assieme a Francesco Zinna (Responsabile Settore Pianificazione Tematica e Valorizzazione Aree/PTVA, Comune di Milano), Emanuela Saporito di OrtiAlti e Paolo Soravia, producer del film “The Flying Gardeners”, proiettato durante l’incontro, e Giovanni Ugo, flying garden. Seguirà la proiezione del film “Growing cities”, a cura di ROOFmatters, sala 100 Anteo spazioCinema, ore 15.45.

Sala 100 Anteo spazioCinema
Sabato 8 ottobre ore 10:00 – 12:00
Workshop ADAPT-­r ITN – ESSERE CREATIVI SENZA SAPERLO
Importante appuntamento di presentazione del training workshop in collaborazione con la Westminster University e dal RMIT di Barcellona. Si tratta di un programma europeo interuniversitario volto alla definizione di una nuova metodologia di ricerca e progettuale transdiciplinare, mettendo al centro il potenziale dei mezzi digitali nell’audio-visivo. Saranno presenti gli architetti Alice Buoli, Cecilia De Marinis, Dorotea Ottaviani e Maria Veltcheva.
PER PARTECIPARE È NECESSARIO ISCRIVERSI TRAMITE IL FORM ONLINE.

Sala 100 Anteo spazioCinema
Sabato 8 ottobre ore 12:00 – 13:00
Panel Discussion #5 COME CAMBIA IL DESIGN TRA STORYTELLING E NUOVI MEDIA
Annalisa Rosso, guest curator della sesta edizione del festival di design indipendente Operae (03-06 Novembre 2016), ha selezionato per la sezione “Designing the Future” designer e artisti che utilizzano il web e il digitale come strumenti chiave per la comunicazione e lo storytelling del proprio progetto. Racconta la curatrice: “di fronte a una realtà di settore del tutto nuova, e a una società e un sistema economico a loro volta radicalmente mutati nellʼultimo decennio, vogliamo offrire uno scandaglio di quei movimenti carsici con i quali progettisti, imprese e gallerie elaborano ogni anno nuove scelte e ispirazioni”.

Sala 100 Anteo spazioCinema
Sabato 8 ottobre ore 14:30 – 16:30
Panel Discussion #6 FILMARE L’ARCHITETTURA
Torna per la terza volta l’appuntamento con il workshop dell’Accademia di architettura di Mendrisio – USI. Verranno presentati i risultati del laboratorio diretto da Marco Müller, volto ad utilizzare il video come strumento privilegiato per la riflessione sull’architettura. Presente il Coordinatore di direzione dell’Accademia di architettura di Mendrisio Marco Della Torre.

I PANEL DISCUSSION SONO GRATUITI E APERTI A TUTTI FINO A ESAURIMENTO POSTI IN SALA.

 


 

Salva

Salva

Comments are closed.