Maddalena!

Maddalena de Padova, mancata nel dicembre 2016, è stata la prima signora del design italiano. Dalla fine degli Anni 50 ha importato e divulgato il design scandinavo e ha fatto conoscere i maestri americani, Charles e RayEames, Alexandre Girard, George Nelson. Le vetrine del suo negozio di Corso Venezia, spesso allestite da Achille Castiglioni, erano considerate le più belle del mondo. La sua mostra sugli Shaker, setta americana del XVIII secolo, di cui ha rieditato i mobili estremamente funzionali, ha un’importanza storica. Con lei semplicità e essenzialità sono diventati valori dell’abitare, anche in Italia. Il documentario racconta le tappe salienti della vita di una taste maker e imprenditrice ante litteram che grazie alla forza di carattere è riuscita ad affermarsi in un mondo ancora molto maschile. È la stessa Maddalena de Padova a raccontarsi in un’intervista realizzata da 3D Produzioni nel 2005 in più giorni e diverse location, nel negozio di Corso Venezia e a casa sua. Alla sua voce si aggiungono quelle di chi l’ha conosciuta e ha condiviso con lei momenti di vita e di lavoro: Patricia Urquiola, Piero Lissoni, Pierluigi Cerri, Birgit Lohmann,  Vanni Pasca, Eleonore Peduzzi Riva, Natalia Aspesi, Lina Sotis, Claudio Luti, Italo Lupi, Luca de Padova.A impreziosire ulteriormente il video anche una breve testimonianza di Vico Magistretti, suo compagno di vita e lavoro.

Maddalena de Padova, who died in December 2016, was the first lady of Italian design. She began importing and spreading the word about Scandinavian design in the late 1950s, and introduced Italy to the American masters, Charles and Ray Eames, Alexandre Girard and George Nelson. The windows of her shop in Corso Venezia, often dressed by Achille Castiglioni, were regarded as the most beautiful in the world. Her exhibition on the Shakers, an 18th century American sect,whose very functional furniture she revisited, was groundbreaking. She saw simplicity and minimalism as household values, even in Italy. The documentary narrates the significant milestones in the life of an ad litteram taste maker and businesswoman whose strength of character enabled her to make her mark is a world that was still largely male. Maddalena de Padova told her own story in an interview recorded by 3D Produzioni in 2005 over several days and in various different locations, in the shop in Corso Venezia and at her own home. The film also features the voices of people who knew her and shared life and work experiences with her: Patricia Urquiola, Piero Lissoni, Pierluigi Cerri, Birgit Lohmann, Vanni Pasca, Eleonore Peduzzi Riva, Natalia Aspesi, Lina Sotis, Claudio Luti, Italo Lupi and Luca de Padova. There is also a valuable short contribution from Vico Magistretti, her companion in life and work.

Film profile

Director: Valeria Parisi
Year: 2017
Duration: 28’36”
Country: Italy
Language: Italiano / Italian language
Scheduled for MDFF 2017

Comments are closed.