Gente dei bagni (Bath people)

Un edificio di mattoni rossi, con una scritta grande al neon: “bagni”. Sono gli ultimi bagni municipali (a Torino) a fornire questo servizio alla cittadinanza. È un microcosmo di storie che s’incrociano nel tempo di uno degli aspetti più intimi della vita di ognuno: la pulizia del proprio corpo. Luogo di incontri di categorie sociali un tempo molto distinte, oggi accomunate dallo stesso bisogno. Luogo di scontri in cui la povertà talvolta prende la forma della rabbia. Un luogo prezioso, perché laddove la povertà si manifesta anche la condivisione e l’ascolto divengono i principi per una nuova rinascita.

A small red-brick building stands out with a big neon light: bagni (bath). This is the last public bath in the city (Turin) where everybody can take a shower. It’s a microcosm of people’s stories told during one of the most intimate moment of their routine: the personal hygiene. It’s a meeting place for people coming from very different social environment who, however, have the same needs. It’s a conflict place, where poverty takes the features of violence and anger, because of shame and racism. It’s an integration place because, where poverty dwells, sharing, altruism are values for a rebirth.

Film profile

Director: Stefania Bona, Francesca Scalisi
Year: 2015
Duration: 59′
Country: Italy
Language: Italiano / Italian language
Scheduled for MDFF 2017

Comments are closed.