Exit Through the Gift Shop

[rev_slider bansky]
Exit Through The Gift Shop
Regia: Banksy
GB, USA 2010
87 min.
DVD la Feltrinelli – Real Cinema
Cofanetto con libro We are all fakes!
a cura di Francesca Baiardi.

Muri anonimi, notte dopo notte si trasformano con gli stencil e i colori di bombolette e pennelli e la creatività di un personaggio che vuole restare ostinatamente anonimo. Tutti conoscono il suo nome d’arte, Banksy, ma nessuno (o solo pochi eletti) il suo volto. Exit Through the gift shop è il documentario che ne racconta in parte la storia. Girato con Thierry Guetta – cugino del writer Space Invader – videomatore di origini francesi, di stanza a Los Angeles e appassionato di moda vintage e street art, si mette sulla scia dei più noti graffitari, seguendone le peripezie, in giro per le città del mondo. Affascinato dal fenomeno si imbatte anche in Shepard Fairey (balzato agli onori della cronaca per aver firmato la prima campagna presidenziale di Barak Obama). Ma, non appena ne sente parlare, si affanna a raggiungere “l’artista più sfuggente”, il “pezzo mancante del puzzle”: Banksy che accetta di essere filmato sia a Los Angels che a Londra, perché “le mie opere cominciano a sparire” e gli era sembrata una buona idea, riprenderle per documentarle. Gli apre anche le porte del suo studio, dove è impegnato per la prima mostra “quasi legale” negli Stati Uniti. Dopo tanti anni di vita nell’ombra, “volevo fidarmi di qualcuno. E alla fine siamo diventati amici”. Poi Guetta entra nel “vortice dell’arte” con il nome d’arte Mr. Brainwash (MBW, Mr. Lavaggio del cervello) e opere prodotte su scala industriale, con persone che lavorano per lui… Multipremiato, anche con una nomination all’Oscar 2011, il documentario resta un lavoro controverso nel suo ondeggiare continuo fra verità e finzione, falso e originale e un pungolo che provoca riflessioni anche scomode sull’arte contemporanea, il mercato, le sue logiche e l’economia che muove. E sulla questione sempre aperta sulle diverse nature della street art..
  • 1Anteo
  • 2Chocolat
  • 3laraia
  • 4Istituto Italiano Fotografia
  • 5Ordine Architetti Milano
  • 6L_SAE
  • 7TVM

Comments are closed.