Cinema, design e architettura

Mauricio Freyre

Un workshop di Mauricio Freyre al Domaine de Boisbuchet vicino agli intenti di MDFF.

Il titolo c’è già: Designing the fiction of reality. Il contenuto verrà costruito nel corso del workshop (30 agosto-5 settembre), con il lavoro collettivo dei partecipanti che sono chiamati a riflettere su come rendere il design e l’architettura protagonisti di un racconto audiovisivo.

Il luogo è ameno: la scuola estiva Domaine de Boisbushet, a Lessac in Francia, fondata 25 anni fa da Alexander von Vegesack. Il tutor è di valore: Mauricio Freye che, dopo i suoi studi artistici alla Gerrit Rietveld Academie di Amsterdam e quelli di architettura all’University Ricardo Palma di Lima, città che gli ha dato i natali, nel 2010 ha data via a Rien, una piattaforma transdisciplinare per la creazione di audiovisivi sull’architettura, il design e la città.

Il suo corso, organizzato all’interno del programma 2015, coglie quella che è molto più di una tendenza, ma un nuovo sbocco professionale per progettisti, registi e operatori nel cinema e nella comunicazione.

L’iscrizione e i dettagli sono online, sul sito del Domaine de Boisbuchet. Poi il lavoro finale sarà presentato in ottobre nel corso del Milano Design Film Festival in uno spazio speciale dedicato ai nuovi linguaggi della comunicazione.

Stay tune!

Comments are closed.