Borsalino City

Il cappello Borsalino è diventato un’icona grazie al cinema. Nell’epoca d’oro di Hollywood tutti ne indossavano uno. Meno noto ai più è che questo mito nasce in una città della provincia italiana e che per più di centoventicinque anni una sola famiglia è stata a capo di questo impero fondato da Giuseppe Borsalino. Rievocando la memoria dei lavoratori di un tempo, il film racconta la storia del favoloso incontro tra il sogno di un imprenditore partito dal nulla e la grande industria dei desideri che è il cinema del XX secolo. Tracciando la storia di uno dei cappelli più famosi del mondo, i ricordi dei famigliari incontrano le voci degli ex operai e degli appassionati di storia locale mentre grandi nomi del cinema come Robert Redford, Jean Claude Carrière, Deborah Nadoolman Landis ci lasciano capire quanto la scelta di un cappello, della sua ombra, siano fondamentali nel cinema.

The Borsalino hat has become iconic, thanks to cinema. During the golden years of Hollywood, everyone was wearing one. What most people don’t know is that this legendary object started life in a provincial Italian city and that for more than a hundred and fifty years one single family was at the helm of the empire founded by Giuseppe Borsalino. Evoking memories of workmen of a certain period, the film tells the story of the amazing coming together of the dream of an businessman who started with nothing and the great industry of desires that is 20th century cinema. Tracing the history of one of the most famous hats in the world, the memories of family members mingle with the voices of former workers and devotees of local history, while great stars of the cinema such as Robert Redford, Jean Claude Carrière and Deborah Nadoolman Landis demonstrate just how crucial the choice of a hat, and of its shadow, are to cinema.


Film profile

Director: Enrica Viola
Year: 2016
Duration: 79’ mins
Country: Italy
Scheduled for MDFF 2017

Comments are closed.