Non solo pop corn

Antonio and Cristian are two 7 year old children who do what normal seven-year olds do in the courtyard of an early twentieth century style condominium where solidarity, conviviality and shared management – the founding architectural principles of the Società Umanitaria (Humanitarian Society) of Milan are put into practice. A large expanse of cement and grass, enclosed within the walls of three courtyards, where everyone knows everyone else and where Milan presents a different face. The houses, intended at the time for workers, today conserve and renew values and ambience which time seems to have been reluctant to defile. One laughs, one plays, everyone is involved in the affairs of the others. One lives. In the meantime, preparations for an open-air screening of the film generate a wave of contagious excitement. There is the summer, darkness and chairs for everyone. And, of course, there is popcorn.

Antonio e Cristian sono due bambini di 7 anni, che vivono la loro età nel cortile di un condominio modello degli inizi del Novecento, nel quale solidarietà, convivialità e gestione condivisa sono messe in pratica con i criteri fondativi dell’opera architettonica della Società Umanitaria milanese. Un grande fazzoletto di cemento e prato, racchiuso nelle cinta di tre corti, dove ci si conosce tutti e dove Milano prende un altro volto. Nelle case all’epoca destinate agli operai, oggi sono custoditi valori e atmosfere, rinnovati, ma che il tempo sembra non aver voluto scalfire nell’essenza. Si gioca, si ride, si partecipa gli uni delle cose di tutti. Si vive. Mentre serpeggia l’elettricità contagiosa trasmessa dai preparativi per la serata dedicata alla proiezione del film all’aperto. Ci sono l’estate, il buio e sedie per tutti. E non mancano i pop corn.

Film profile

Director: Max Rommel
Script: Elena Gipponi e Paolo Sette
Editing: Chiara Tognoli
Director of photography: Pietro De Tilla
Year: 2015
Duration: 10 mins
Country: Italy

Comments are closed.