Having a Cigarette with Álvaro Siza

The director does what possibly all of us would like to do with a person whom we esteem and are intrigued by. He listens and observes. With caution and respect. For an indefinite amount of time. One or more days with a great contemporary architect. Time dilates through the film following his thoughts. His pauses. His lucid, poetic rigor. It’s the life running through his works. It’s the answers to the questions posed by a profession that has so much to do with the lives of people. With history. With the evolution of the community. One speaks about social housing, of needs, of the differences between places, and of mutual influences. And it seems like there is nothing left to add.

Il regista fa forse quello che vorremmo fare tutti con una persona che stimiamo e da cui siamo incuriositi. Ascolta e osserva. Con cautela e rispetto. Un tempo indefinito. Una o più giornate, insieme a un grande architetto contemporaneo. Il tempo si dilata sulla sua opera e con i suoi pensieri. Le sue pause. Il suo rigore lucido e poetico. È la vita che passa nei suoi progetti. Sono le risposte agli interrogativi che pone la professione che tanto ha a che fare con la vita delle persone. Con la storia. Con l’evoluzione delle comunità. Si parla di housing sociale, di bisogni, delle differenze fra i luoghi e le influenze reciproche. E sembra che non ci sia altro da aggiungere.

Film profile

Director: Ian Dilthey
Year: 2016
Duration: 52′
Country: Germany
Language: Portoghese, sottotitoli inglese / Portugese language, English subtitle

 

Comments are closed.