Frammenti di un discorso amoroso

Between the 50s and 60s home appliances – television set, vacuum cleaner, refrigerator, electric oven, blender, etc… – started becoming the new partners in women’s daily lives, to such extent as to stand in for more traditional relationships. The images chosen to tell a new story are taken from La grammatica della massaia (Housewife Grammar, 1958). They were originally shot for a 5-episode course in home economics, intended for workmen’s wives and to be shown in factories. Through a work of rereading and re-editing, Frammenti di un discorso amoroso (Fragments of an amorous conversation) recounts desires and solitude, the anxiety towards shopping and the faith in objects. Home appliances and domestic activities as premises of happiness, or loneliness.

A cavallo tra gli Anni 50 e 60 gli elettrodomestici – televisione, aspirapolvere, frigorifero, forno elettrico, frullatore, ecc. – cominciano a diventare nuovi partner della vita quotidiana delle donne. Fino ad arrivare a sostituire rapporti più tradizionali. Le immagini scelte per raccontare una nuova storia sono tratte da La Grammatica della Massaia (1958), e in origine erano state girate per realizzare un corso di economia domestica in cinque episodi, destinato alle mogli degli operai e proiettato nelle fabbriche. Attraverso un lavoro di rilettura e rimontaggio, Frammenti di un discorso amoroso narra di desideri e solitudine, della tensione verso lo shopping e la fiducia verso gli oggetti. Elettrodomestici e attività casalinghe come premesse di felicità, o di solitudine.

Film profile

Director: F. Clerici, G. Berlese, V. Brambilla, S. De Guio, G. Olivieri, A. Puchetti, N. Riolo, R. Rizzente, F. Vella, C. Volonterio
Year: 2016
Duration: 6′
Country: Italy
Language: No dialoghi / No dialog

 

Comments are closed.